Guadagnare con un sito/blog

Guadagnare con un sito/blog

Guadagnare con un sito/blog

Se possiedi un sito web, un forum o un blog potresti valutare l’idea di monetizzarlo, cioè cercare di guadagnare qualcosa dalla tua attività online. Esistono molti metodi, più o meno efficaci, per cercare di monetizzare il sito Internet che hai creato con tanta fatica, e, di seguito, cercherò di elencare i più validi.

Non c’è un metodo migliore degli altri in modo assoluto, dovrai pertanto scegliere quello che si adatta meglio al tuo sito e soprattutto al  contenuto.

Pubblicità Paid Per Click (Contestuale)

Si tratta del metodo più conosciuto ed usato, probabilmente perché è rappresentato da Google Adsense, leader della pubblicità on line.

Nelle tue pagine esporrai banner pubblicitari o link testuali, che, attraverso i sofisticati algoritmi di Google saranno di contenuto variabile, tendenzialmente simile a quello del tuo sito. Tu guadagnerai per ogni click che il visitatore effettuerà sui suddetti link, in rapporto anche al numero di visitatori complessivi delle pagine.

PRO: il link è contestualizzato, qualitativamente simile al contenuto del tuo sito, quindi il visitatore potrebbe essere invogliato a cliccare sulla pubblicità.
CONTRO:  i click dei visitatori possono essere pagati molto poco.
SITI CONSIGLIATI: Google Adsense

Pubblicità Paid Per Click (Non Contestuale)

Come il metodo precedente, con la differenza che i banner ed i link testuali sono fissi, scelti da te a priori.

Anche in questo caso verrai pagato per ciascun click che il visitatore effettuerà su di essi.

PRO: l’inserimento dei link pubblicitari è molto semplice ed intuitivo.
CONTRO: i link ed i banner non sono contestualizzati, i visitatori potrebbero essere meno invogliati a cliccare, inoltre i click dei visitatori sono in genere pagati molto poco.
SITI CONSIGLIATI: Heyos

Siti di Affiliazione

Ne parlo più estesamente qui. Riassumendo, con i siti di affiliazione guadagnerai sponsorizzando prodotti o promuovendo servizi. In genere si viene pagati per ogni iscrizione (Paid per Lead) o per ogni vendita (Paid per Sale) che riuscirai a generare attraverso le pagine del tuo sito.

PRO: l’inserimento dei banner pubblicitari è molto semplice ed intuitivo e il valore delle iscrizioni o delle vendite consentono un guadagno decisamente superiore rispetto ai soli click dei metodi precedenti (a volte anche centinaia di volte maggiore).
CONTRO: è molto importante scegliere il network di affiliazione giusto e soprattutto quali sponsor esporre, e ciò dipende anche dal contenuto del tuo sito.
SITI CONSIGLIATI: Sprintrade, Tradedoubler, Zanox, Advplace, Public-Ideés …. per consultare la lista dei migliori programmi di affiliazione clicca qui.

Pubblicità Paid Per Impression

Tale metodo spesso è parallelo a quello dei network di affiliazione, in quanto bisogna iscriversi agli stessi siti. Tu esporrai i banner pubblicitari degli sponsor scelti tra quelli disponibili e verrai pagato per ogni impressione, cioè per la sola visualizzazione del banner.

PRO: se hai un sito che totalizza numerose visite quotidiane allora questo è il metodo che fa per te.
CONTRO: non tutti i network di affiliazione pagano per impressione e solitamente il valore per ogni visita è basso.
SITI CONSIGLIATI: Sprintrade, Tradedoubler, Zanox, Advplace, Public-Ideés …. per consultare la lista dei migliori programmi di affiliazione clicca qui.

Affittare spazi pubblicitari

Hai presente che nelle città spesso troviamo grandi cartelloni pubblicitari sulle mura dei palazzi più in vista? Bene, il concetto è lo stesso. Degli inserzionisti (altri siti o aziende) potrebbero essere interessati a corrisponderti un canone mensile (o annuale) a fronte della visualizzazione di un loro banner pubblicitario tra i contenuti del tuo sito.

PRO: semplicità assoluta, ti basterà inserire una immagine associata ad un link. Se il tuo sito totalizza numerose visite, è più facile ricevere un’offerta del genere.
CONTRO: il tuo sito deve risultare interessante, prima di tutto per i visitatori e poi per gli eventuali inserzionisti, quindi dovrai assicurare una buona qualità dei contenuti trattati.

Ricevere donazioni

Quando il tuo blog o sito contiene argomenti interessanti e utili, che magari danno delle risposte a problemi comuni o pratici, e soprattutto lo fai in modo gratuito, potresti pensare di fare leva sull’utilità del servizio che proponi, pertanto sarai disponibili a ricevere un’offerta (libera, anche piccola) che ti aiuterà a sostenere le spese annuali per la gestione del dominio e dell’hosting. Per fare ciò esiste un’apposita funzione in Paypal, la più famosa moneta elettronica del pianeta.

PRO: metodo semplice e diretto. Se il tuo sito/blog è molto interessante e riceve tante visite è più probabile che qualche visitatore sia propenso a “ringraziarti” con una donazione.
CONTRO: sono tempi di crisi economica ed ogni persona cerca di trarre il maggiore profitto dalle cose che fa; molto probabilmente il visitatore medio delle tue pagine è abituato a prendere informazioni qua e la senza dare la giusta importanza a chi spende tempo ed energie per riempire di contenuti i propri siti.
Inoltre se hai già riempito il  sito di banner pubblicitari potrebbe risultare un po’ fastidioso il tuo tentativo di ricevere donazioni.

Vendere siti

A mali estremi estremi rimedi.  La battuta serve per far capire che spesso chi gestisce un sito/blog per diverso tempo alla fine può capitare che diventi molto stanco e/o demotivato, in questi casi può essere utile vendere il sito (soprattutto se parliamo di una community, un forum per intenderci). Esistono siti di aste che si occupano proprio della vendita di domini.

C’è da dire che questo metodo era molto redditizio, fino a qualche anno fa, e molte persone compravano e vendevano siti come se fosse la loro principale attività. In questo momento di difficoltà economica generale, anche tale metodo è diventato meno redditizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *