Il ritorno degli scammer viventi

Il ritorno degli scammer viventi

Ogni sei mesi sembra debba esserci la morìa delle PTC e dei loro admin (cfr. PTC italiane, che succede?, Buxspace è diventata ad investimento obbligatorio e Anche ROXPTC e EASYWORKING diventano ad INVESTIMENTO). Ogni volta le scuse sono sempre le stesse. Ma andiamo con ordine, vi racconto alcune storie.
La prima riguarda CRbux. Il suo admin, tale giovy, è stato l’unico che ha provato ad inventare qualcosa di diverso in primavera scorsa, quando ha chiuso baracche e burattini (buxspace e dollarfastmoney) perché a suo dire veniva insultato da qualche utente standard, allora ha deciso di punire loro e pure il resto degli utenti, migliaia, tenendosi in tasca tutti i pagamenti che erano in sospeso. Allora ha partorito una nuova PTC che portava il suo nome: Johnbux. In pochi mesi è capitolata anche questa, problemi a non finire. Nel frattempo portava avanti il progetto di CRbux, insieme alla cara Rox (ce ne sarebbero da dire anche su di lei, ma ora non mi va). Stavolta è stato molto meno originale, non ce l’ha fatta a resistere contro gli strali del malvagio Paypal, chissà perché poi si tende sempre a dare le colpe agli altri (ad Alertpay, o a Paypal, o ai cheaters o agli spammers). Dicevamo, giovy_admin è caduto nella scusa più banale che si sente di solito in queste situazioni, la più banale ma anche la più forte: ha detto che Paypal gli ha bloccato i fondi sul conto, quindi dal momento che era la moneta elettronica maggiormente utilizzata dagli utenti, i fondi dell’admin sono andati inevitabilmente persi. Quindi al 90% chiude. Durante la scorsa truffa ha cercato di salvare, a suo dire, almeno gli utenti che avevano investito. Io ero standard e quindi rimasi fregato. Stavolta su CRbux avevo investito, ero Upgrade oltre che utente Pioneer ma sono rimasto fregato lo stesso. giovy_admin, alias ormai lo scammer italiano per eccellenza, dice in un inglese stentato e un po’ maccheronico (se avesse usato Google Translate avrebbe ottenuto certamente un testo migliore) che lui è onesto, poi che se lo dica da solo poco importa.

Capitolo Tenadsplus, PTC internazionale amministrata da una donna. Era molto promettente e pagante fino all’inizio dell’estate. L’admin è andata in vacanza, al suo ritorno magicamente ha trasformato la sua PTC ad investimento obbligatorio. Qualcuno ha assecondato subito i capricci dell’admin, comprando l’upgrade, e forse ha ricevuto un pagamento come ricompensa. Poi i tempi d’attesa dei pagamenti si sono allungati a oltre 1 mese. Io mi sono svegliato tardi a comprare l’upgrade (fine agosto), quando ho raggiunto il payout (circa 2 settimane dopo) sono rimasto fregato, perché dopo una mia diligente attesa di circa un mese, la PTC è andata OFF-LINE.

Capitolo 50centbux: una PTC italiana, di Carmine Impagliazzo, un personaggio unico nel suo genere. Un admin talmente rigido che ha bannato un’infinità di utenti per i motivi più disparati, nascosti sotto la motivazione del “non rispetto del regolamento”. Povero admin, tutti a lui sono capitati i disonesti, è stato costretto a bannare un sacco di gente. Poi se questi chiedevano spiegazioni, più o meno adirati, più o meno educatamente, lui, il Carmine Impagliazzo denoantri, non si faceva scrupoli ad aggredirli, deriderli, insultarli. Da non scordare che le statistiche del suo sito (quelle per intendersi che indicavano numero di utenti iscritti e totale pagato agli utenti) l’ha sempre tenute ben nascoste, chissà perché.
Bannando moltissimi utenti e risparmiando sui loro pagamenti, ha potuto elargire qua e la dei pagamenti agli utenti più fortunati, i quali, quasi per un senso di tenera riconoscenza, l’hanno giustamente difeso anche nei momenti in cui francamente era indifendibile.
Pochi giorni fa Carmine Impagliazzo ha smesso di pagare gli utenti standard (i pochi rimasti) e forse pagherà solo gli upgrade, ma probabilmente si avvia a chiudere i battenti, finalmente aggiungerei.
Infine, proprio nei giorni scorsi il prode admin di 50centbux ha mandato un messaggio a tutti i suoi utenti cercando di vendere un video hard di Belen Rodriguez e quindi di lucrare su un video di cui non possiede alcun diritto. Si può essere più squallidi e ridicoli?

Questo è quanto, siamo in mano a degli sciacalli. Mi sento solo di mettere in guardia chi si avvicina al mondo delle PTC, pensateci mille volte prima di investire in un sito del genere (anzi in qualsiasi sito). Non credete a chi vi dice che per essere pagati dalle PTC si deve solo investire denaro. Io, personalmente, ho preso questo mondo come un gioco, ma devo dire che quando sono riuscito a guadagnare qualcosina è stato solo e unicamente nei siti in cui NON ho investito.
Ultimamente, nonostante la mia maggiore esperienza, sono rimasto fregato proprio dai siti in cui ho investito.
Speriamo di non rimanere delusi anche da Tuospazioweb, altro sito in cui nell’ultimo mese ho investito comprando l’upgrade.

Mario Esposito

Sono il fondatore del sito Guadagno Intelligente, mi interesso di finanza, trading e guadagno on line dal 2008. La mia missione è quella di dare un'informazione seria su tutto ciò che riguarda il mondo del guadagno su Internet.

15 thoughts to “Il ritorno degli scammer viventi”

  1. Pingback: upnews.it
  2. Ciao, anche io sono rimasto letteralmente FREGATO con le ptc di quell’admin, giovy, aspettavo i pagamenti su dollarfastmoney dopo che mi ero sbattuto come un dannato a cliccare per mesi fino al payout e a cercare referrals e alla fine non mi ha pagato. Poi ero iscritto a crbux e a parte i l primo pagamento da standard poi non ho ricevuto più nulla, tempi d’attesa bibbilici e ora questa scusa di paypal., tutta da verificare. 🙁
    SCAM allo stato puro….

  3. Ma possibile che un truffatore come l’amministratore di crbux può fare e dire ciò che vuole, senza che nessuno lo segnali alla polizia postale?

    Se anche è vero che paypal gli ha bloccato i fondi, allora basta aspettare e prima o poi questi fondi verranno sbloccati e poi che fa? se li prende tutti lui?

    Se invece paypal non li sblocca allora avrà le sue motivazioni.
    PS.. l’immagine è fantastica 😀

  4. INDIGNATO! Non serve aggiungere altro, a questi admin va augurato solo il peggio….non si meritano comprensione né indulgenza!

  5. A me fanno schifo coloro che inventano scuse così assurde.

    Comunque questo è il “prezzo” da pagare per chi vuole guadagnare con le ptc, si sa che si può cliccare per mesi e non ricever nulla.
    Però chi investe, cazzarola, chi investe dovrebbe almeno poter ricevere quanto ha investito comprando l’upgrade.

    i soldi di paypal dovranno pure tornare nelle tasche dell’admin o se li magna?

  6. Ciao, stessa zuppa x me… crbux dove ero membro standard oggi ha chiuso i battenti e mi ha fregato qualche dollaro… ma è possibile che questi pezzenti la facciano frnca in questo modo e si arricchiscano alle spalle di chi prova a guadagnarsi qualche misero spicciolo???

    Quella di vendere il video di Belen poi è veramente il colmo… tutti o quasi sapevano che sul web si trovava facilmente… Questi personaggi anomali lasciatemelo dire sono proprio dei luridi pezzenti!

  7. anch’io ho perso dei soldi con johnbux, con crbux sono andata in pareggio, in johnbux ho perso pochissimo circa 8$ ma non è questo che mi ha dato fastidio, mi ha dato fastidio il comportamento dell’admin, nelle sue PTC bisognava stare attentissimi alle domande da fare, si irritava con niente, non si poteva fiatare, ora che ha chiuso mi aspettavo molte lamentele di utenti , invece silenzio assoluto, anche nel forum prima che chiudesse nessuno ha osato lamentarsi, io frequento un sito con una chat, prima ogni sera si parlava delle ptc di giovy se l’avrg era buono oppure no, ora improvvisamente non se ne parla piu, aa me sembra che tutti siano intimoriti, nessuno ha fiatato, c’è gente che ha perso anche 1000$,silenzio,nessuno osa dire che l’admin si è comportato in modo veramente pessimo,nessuno osa criticarlo, ora voglio vedere se qualcuno riceve i soldi di rimborso promessi in precedenza!

    1. Cara tania, la maggioranza degli utenti di crbux e company erano italiani e si sa che a parole sono tutti bravi, ma quando si tratta di andare al sodo si tirano tutti indietro.

      Ti confesso che mi aspettavo anche io una maggiore partecipazione da parte degli utenti, una protesta civile ma comunque una PROTESTA, invece niente!

      Io ho perso pochi $ su Crbux, non fallisco per questo, però mi dà enormemente fastidio il comportamento di certi admin, ci credono degli imbecilli e purtroppo, sono costretto ad ammetterlo, hanno perfettamente ragione.

      Il motivo per cui tutti questi admin si permettono di percularci in questo modo così osceno è che noi tutti glielo permettiamo, quindi la colpa è solo di noi utenti che crediamo nelle favole e gli diamo i soldi.

      Non investirò mai più in una PTC italiana (non che all’estero sia meglio eh) e sconsiglierò tutti a farlo.

  8. Che dire, uno dei migliori articoli che abbia mai letto. Una vergogna assoluta. Giovy e Carmine su tutti. Admin che si aggrappano a ogni minima cavolata (ho perso 3 payout per non si sa quale motivo). Le PTC italiane sono di uno scarso assoluto.
    Il colmo è stato il video di Belen, da li in poi ho chiuso con 50centbux, a parte il fatto che è illegale venderlo, il fatto che l’admin abbia solo potuto pensare di vendere un porno in questo modo mi ha fatto proprio pena. Vergogna!

    In ogni caso ci tenevo a complimentarmi per l’articolo, credo che rispecchi bene la situazione delle PTC italiane.

    1. Ciao Matteo e grazie per le tue parole, spero solo che il mio articolo possa servire ad aprire gli occhi a qualcuno, per evitare che si ripetano sempre gli stessi errori.

      Il mio commento su certi personaggi di questo mondo è meglio che me lo tengo per me, altrimenti l’immagine a corredo dell’articolo diventa zucchero…

  9. Quoto in pieno l’articolo.
    Io sono uno dei pochi che ogni tanto polenmizzo con gli admin poco seri perchè penso di avere il diritto di non essere preso in giro.

    Se tutti facessero come noi questi personaggi sarebbero almeno un pò più sinceri, senza inventarsi palle di ogni tipo.

    Se organizzate qualcosa su Infinity (ha portato il payout a 10 euro il furbetto) io ci sono.

    PS: Carmine Im-Pagliaccio…

  10. ciao, quoto in pieno tutto quello che è stato scritto fino ad ora e vorrei rimarcare quello che ha detto tania sul fatto che pochissimi degli utenti di giovi si siano lamentati, d altronde il forum della ptc è stato chiuso in anticipo e chi osava lamentarsi veniva bannato, ieri nel topic su una piccola ptc inglse, nel forum degli adepti di giovi mi hanno risposto praticamente che sono tutti cretini quelli che ci cascano ad investire 1£ , si è quelli che hanno investito dollari su dollari nelle ptc di giovi? c’è un utente poverino che ha perso 1000 $, io spero che venga rimborsato e spero anche che questo venga detto nel forum cosi posso rivalutare un pochino giovi che ora ha perso totalmente la mia stima e fiducia.

    con l’adim di 50cent io ho avuto una pessima esperienza, sono stata bannata e dopo una serie di meil sono stata offesa n un forum, pessimo anche questo admin!

  11. Ciao, quando si parla di PTC non posso esimermi dal commentare in quanto anch’io sto basando un business proprio sulle PTC.
    Riguardo a Rox non posso parlarne male perchè a me ha sempre pagato tutto, ci sentivamo in modo rispettoso via email e ho capito i motivi per cui anche lei è ‘scammata’, purtroppo parlano i numeri: guardate gli utenti iscritti nel gruppo InfinityBux e YimBux e capirete bene perchè le PTC italiane sono destinate a fallire.

    Questi 2 gruppi direi non casualmente hanno altri business MLM che permettono loro di reggere tutto essendo anche pubblicizzati alla grande dalle stesse PTC.

    Una cosa molto positiva di questi gruppi è che ti vendono gli affiliati e non li affittano, su YepBux ad esempio sono riuscito ad arrivare a 115 affiliati partendo da un investimento iniziale e reinvestendo gli introiti: ora ho un guadagno giornaliero di 3$ e con questi mi pago upgrade massimo e nuovi affiliati aumentando il potenziale di guadagno senza pagare un centesimo.
    Senza contare che i pagamenti sono immediati e questo è davvero incentivante…

    Questi volumi le PTC italiane se li sognano e fanno capire che gli admin italiani ne hanno ancora di strada da fare per arrivare a livelli accettabili…

    1. Grazie per aver lasciato il tuo commento, davvero un bel punto di vista e una base di partenza per un dialogo serio e costruttivo (non come quello di un utente che qualche ora fa, con dati palesemente falsi, ha scritto un commento dicendo che per vedere se una ptc è scam o no si deve vedere su ptc-investigation: cos’è la Bibbia o un registro ufficiale e completo? Inoltre quel sito non prende nemmeno in considerazione i siti italiani oggetto dei nostri discorsi).

      In pratica, rebumax, mi stai dicendo che un admin italiano che non abbia le spalle belle grosse ed un progetto serio, sa già di fallire (= scammare) al momento di aprire una PTC? Lo sospettavo e non posso che essere d’accordo … ma allora ciò rende tutto ancora più marcio e grave… 🙁

Rispondi a bettiopaola Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *