Anche ROXPTC e EASYWORKING diventano ad INVESTIMENTO

Poteva RoxAdmin salvarsi dalla bufera che sta attanagliando le PTC italiane? Poteva lei, da tutti ritenuta la migliore admin italiana, rimanere fedele al proprio TOS iniziale? La risposta non può che essere “no!”. Anche in questi due siti quindi gli utenti standard hanno preso una legnata sui denti, perché da pochi giorni, secondo il nuovo TOS, cambiato unilateralmente, l’utente può ricevere solo il 150% di quanto ha investito (in upgrade, affitto referrals etc). Detto in altre parole, si può guadagnare la metà di quanto si crede di stare guadagnando. In pratica clicchi un link dal grande valore di 0,005$ ma in realtà ti vale la metà, eh già (cit.)

Vorrei chiarire la mia posizione. Quello che più odio non è tanto la regola dell’investimento obbligatorio, quanto il fatto che il cambiamento avviene in corso d’opera. LODE quindi ad Incrasebux, Bigtimebux e poche altre che hanno avuto regole chiare fin dall’inizio, per cui se uno si iscrive sa a cosa andrà incontro. Uno è libero di iscriversi o meno.

Invece questi adminchecambianoleregolequandoecomevoglionoloro sbattono in faccia agli utenti il nuovo TOS e li costringono alle seguenti alternative:

  • o ti adegui alle mie NUOVE regole e quindi mi paghi affinché io possa pagare te
  • o te ne vai, abbandoni la mia PTC e mi fai risparmiare di doverti pagare questa manciata di centesimi che hai accumulato negli ultimi mesi a suon di click

Quando io accetto il TOS in cui c’è scritto che l’admin può cambiare le regole a proprio piacimento in qualsiasi momento e per qualsiasi motivo non accetto anche di farmi prendere per il cu**, come ha preteso di fare, ad esempio, giovy_admin che poco tempo fa ha creato una baraonda immensa, ha chiuso due delle sue PTC, dopo averle trasformate ad investimento obbligatorio, per poi creare da quelle ceneri una nuova PTC.

Badate bene, la nuova PTC non è ad investimento obbligatorio… quindi le sue motivazioni addotte per le scelte riguardanti le precedenti PTC dove sono finite? Ora non viene più insultato dagli utenti standard? Evidentemente era tutta una buffonata o, come la chiamo io, una TRUFFA. Quindi la storia si ripete: nuova PTC, nuovi iscritti, nuovi potenziali polli da spennare….

Tornando a Rox e alle sue scelte. Ha detto di non fare beneficienza quindi gli utenti standard sono costretti d’ora in poi ad investire. Ma admin con simile esperienza non sanno come funzionano le PTC? Se vai in perdita dopo 6 mesi o meno allora perché ti avventuri? Oppure metti la regola dell’investimento obbligatorio fin dall’inizio e lascia il diritto all’utente di iscriversi e darti fiducia!

Personalmente non mi piego mai ad imposizioni come queste, quindi anche in questo caso preferisco perdere i sondi che avevo nel balance piuttosto che investire nella PTC per poi vedere cambiato nuovamente il TOS tra 2, 5, 10 mesi.

Vi ricordo che anche il celebre sito PTC Investigations ha una particolare avversione per tutte quelle PTC che sono ad investimento obbligatorio; a tal proposito leggete qua:

As stated weeks ago, we are no longer monitoring forced investment sites. Any site that requires you to invest in order to use their site will be removed from our site. Just in case some of you missed the announcement…

Forced Investment Sites…

Lately I have been contemplating on what to do about these sites that require you to invest in order to cashout. I have decided to not review any site that makes it mandatory for you to upgrade in order to cashout. I have refused or rejected these requests to review these type of sites. However, when we started out, we did review a few of these sites. Sites like IncraseBux, Buxify, MagicalClix, and so on.

We review “Paid to Click” sites. Not “Pay to Click” or “pay me so I can pay you” sites.  We believe that members should have the choice to upgrade when they feel comfortable to do so. Whether or not you want to invest is your  choice. That is the difference between these forced investment sites and the sites that do not require investment. You can either work hard and refer people, or take the quick route and invest. The difference is choice. These forced investments sites do not give you that choice. It is either invest or get out.

Quindi, cari utenti, ognuno è libero di compiere le proprie scelte. Io preferisco non farmi imporre niente da nessuno. E voi come la pensate?

Mario Esposito

Sono il fondatore del sito Guadagno Intelligente, mi interesso di finanza, trading e guadagno on line dal 2008. La mia missione è quella di dare un'informazione seria su tutto ciò che riguarda il mondo del guadagno su Internet.

5 thoughts to “Anche ROXPTC e EASYWORKING diventano ad INVESTIMENTO”

  1. Pingback: upnews.it
  2. mmmmh, devo dire che non sono pratico di Ptc anche se ne ho sentito parlare da alcuni miei compagni di scuola, ,mmm però l’idea che mi sono fatto è che anche qualora nel regolamentoci fosse scritto che le regole le poossono cambiare quando vogliono non credo sia molto giusto… Io non mi iscriverei mai su un sito del genere, perché come lo cambiano una volta, possono cambiare ogni volta che lo ritengono opportuno perloro ]-:

  3. Mha, anche rox mi è scaduta… io ero attivo solo su easyworking come utente standard (guadagno giornaliero misero), perché il po di roxptc era troppo alto… ora con questa regola dell’investimento obbligatorio l’abbandono proprio e rimango sempre più schifato dal comportameto di questi “presunti” admin!!!!!!!!!!!!!!

  4. Devo dire che questo genere di PTC sono una vergogna!
    Non perché scammano o cambiano le regole all’improvviso tutto a loro vantaggio, bensì perché pensano di fare fessa la gente e far credere che siano admin corretti ed onesti… ma quando maiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *